Archive for the ‘Zucchero’ Category

postheadericon Biscotti alla Gianluca – Ricetta TeoSchina

da “Immagine su whatsapp” – Gianluca

Ormai il blog è diventato più il nostro ricettario da cui peschiamo qualcosa che abbiamo cucinato in passato piuttosto lo sprone a sperimentare cose nuove. Questo post, peraltro è frutto di un backup delle foto scattate via cellulare! Nemmeno ci ricordavamo di aver sperimentato la ricetta dei biscotti passataci da Gianluca! Come vedrete nelle foto, sia le formine che l’abbigliamento… sono un po’ fuori stagione. Risalgono addirittura a Natale scorso!

10409125_10152905595588966_8664105276285977136_n Verifica di avere:

  • 500g di farina
  • 200g zucchero
  • 2 uova (opzionali)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100g di olio
  • scorza di limone (opzionale)
  • latte
  • 1 ciotola
  • 1 teglia
  • carta da forno
  • stampi per biscotti

Si parte!

20151212_192915Noi abbiamo deciso che i due ingredienti opzionali sarebbero stati eliminati, il primo perchè non avevamo banalmente uova in casa e la scorza di limone, perchè non a tutti piace. D’altra parte la decisione è stata presa al volo con un “ma se stasera portassimo dei biscotti?“.

Il procedimento è molto semplice. Si inizia mescolando nella ciotola farina zucchero lievito e aggiungendo l’olio fino a che il tutto non sia un composto uniforme. Poi si aggiunge il latte man mano fino a dargli una consistenza morbida, ma sempre compatta.

Una volta creata la pallozza, la si stende con il mattarello fino a uno spessore di 2mm circa. Questi biscotti sono molto croccanti e uno spessore maggiore li renderebbe meno sfiziosi e, in ogni caso, un pelino crescono nel forno. Stai quindi attento se hai forme particolari, perchè potrebbero non incastrarsi! Nel mio caso, il dinosauro che vedete in foto ha avuto bisogno di 2 tentativi prima di riuscire a montarsi!20151213_122242

Preriscalda il forno a 180°C.

Stacca quindi con gli stampini i biscotti e disponili sulla teglia che avrai coperto con la carta da forno. Lascia spazio tra di loro e non sovrapporre.

Inforna per 5 minuti e poi inizia a tenerli d’occhio. Non appena iniziano a colorarsi è il momento di toglierli. Bastano pochi secondi in più perchè anzichè abbronzati escano dal forno carbone!

Ammucchiali e assemblali e… a tavolaaaaaa! In 15 minuti circa.

20151213_203654

postheadericon Crostata nutella e cocco – Ricetta TeoSchina

da “Zenzero e Limone” – Web

E dopo la variazione sul tema delle crostate, con la crostata salata di patate (se ve la siete persa, la trovate qui!!), torniamo alle care crostate dolci! Ma questa volta è una crostata diciamo non convenzionale, sia all’aspetto che al sapore! Consigliata!

DSCN6364 Verifica di avere:

  • 250 g di farina 00
  • 3 uova
  • 130 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • ½ bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale

Inoltre per farcire servono anche:

  • 100 g di farina di cocco
  • abbondante Nutella!

Si parte!
DSCN6365E si inizia ovviamente con la base di pasta frolla! Lavora bene 100 g del burro (gli altri 30 g serviranno per la farcitura) e 100 g di zucchero (gli altri 20 g serviranno anch’essi per la farcitura!), fino ad ottenere un composto piuttosto cremoso. Aggiungi 1 uovo intero e 2 tuorli (tieni da parte i 2 albumi, ti serviranno per la farcitura!!) e poi la farina setacciata, il lievito e il pizzico di sale, amalgamando il tutto molto bene!

Imburra e infarina una tortiera (diametro 26 cm è perfetta!) e versaci il composto che hai DSCN6366prodotto, livellando. E ora è il momento della Nutella: ricopri la pasta frolla con un bello strato abbondante, a tuo piacere ovviamente, ma si sa che più ce n’è, e meglio è!!

Metti un attimo da parte la tortiera e passa alla preparazione della farcitura finale. Monta a neve ferma i 2 albumi che avevi messo da parte, aggiungendo un pizzico di sale. In un’altra ciotola, unisci il burro e lo zucchero che ti erano avanzati e lavorali con lo sbattitore elettrico; poi unisci la farina di cocco, usando un cucchiaio senza problemi! Unisci molto delicatamente gli albumi montati a neve (si lavora sempre incorporando gli albumi dal basso verso l’alto!): ti verrà fuori un composto piuttosto “sbriciolato”, ma è giusto così! DSCN6367Adesso riprendi la tua tortiera e spargi la farcitura al cocco sullo strato di Nutella.

Metti il tutto in forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti; se negli ultimi 7/8 minuti dovessi vedere che la farcitura al cocco si sta dorando troppo, copri la tortiera con della stagnola e completa così la cottura!

Fai raffreddare e… a tavolaaaaaaa! In 60 minuti circa (più il tempo di raffreddamento, ovvio!)

DSCN6369

DSCN6373

postheadericon Tiramisu di Max – Ricetta TeoSchina

da “Max sa come si fa

Ogni tanto qualche amico si diletta in cucina e noi, da bravi blogger, facciamo di tutto per convincerlo a fotografare i suoi capolavori e farceli pubblicare!

Ecco quindi il personalissimo Tiramisu di Max from Oleggio, scritto e fotografato direttamente da lui!

 1 Verifica di avere:

  • 500 g di mascarpone
  • 6 uova
  • 250 g di zucchero
  • 4 tazzine di caffè
  • 350 / 400 g di savoiardi in base alla teglia
  • 250 g di panna da montare
  • Cacao amaro
  • Zucchero a velo
  • 1 teglia
  • 1 ciotola

Si parte!

3 bMettere metà dello zucchero ed i tuorli delle uova in una ciotola e mescolare con un frusta fino ad ottenere un impasto cremoso.

Unire il mascarpone al composto ottenuto e mescolare gli ingredienti.

Montare la panna, aggiungere lo zucchero rimasta e unire la panna al composto precedente, mescolare fino a rendere tutto omogeneo.5

(Meglio usare la panna che gli albumi montati a neve per rendere il dolce più leggero consiglio del mio amico Chef )

Adagiare un po’ di crema sul fondo della teglia, bagnare i savoiardi nel caffè ( precedentemente preparato, fatto raffreddare e addolcito con zucchero a vero ).

9Deporre i savoiardi nella teglia ( a piacere spolverare del cacao amaro ) e coprire con la crema e procedere alternando fino all’ultimo strato di crema.

Mettere in frigo 2 o 3 ore. Prima di servire spolverare il cacao amaro setacciato fino a coprire la crema.

Spero di non avervi annoiato ed essere riuscito a spiegare uno dei dolci più buoni. Ciao al prossimo dolce!!!

Massimo

11

postheadericon Caramelle gelèe – Ricetta TeoSchina

da “Misya” – Web

Il 15 Febbraio il mio cognatino Ricky ha raggiunto la soglia dei 30 anni!!! Per festeggiare la sua nuova vecchitudine, abbiamo allora deciso di cimentarci in questa prova, visto che lui va particolarmente ghiotto di caramelle! La ricetta più “pratica” che abbiamo trovato sul web è quella che vi proponiamo qui: ha fatto il suo effetto, ma la fase di taglio della forma è da perfezionare!!

 DSCN6116 Verifica di avere:

  • 200g di zucchero (+ quello per ricoprire!)
  • 100ml di succo d’arancia
  • 20ml di succo di limone (1 limone basta per farli!)
  • 12g di colla di pesce
  • stampini per la forma

Si parte!

DSCN6117Metti i fogli di colla di pesce nell’acqua per farla ammorbidire.

Nel frattempo unisci in un pentolino i succhi degli agrumi e lo zucchero: metti sul fuoco, mescola per inglobare lo zucchero nei succhi, porta ad ebollizione e fai cuocere ancora per un paio di minuti. A questo punto, spegni il fuoco e aggiungi la gelatina, ormai morbida ma dopo averla ben strizzata.

Mescola energicamente di modo da far sciogliere la gelati

DSCN6118

na nel liquido. Adesso puoi decidere dove versare il composto: noi abbiamo usato due piccole pirofile di modo da avere uno spessore di almeno 7-8 mm, perchè poi abbiamo tagliato le caramelle a forma di 3 e 0!! Ma per esempio, come sul blog di Misya, puoi usare dei pirottini!!

Ora metti il tutto in frigo. Noi abbiamo lasciato raffreddare per circa 4

DSCN6120

ore: sarà stato troppo poco e per questo poi abbiamo fatto una fatica immane a tagliare e staccare le caramelle con la forma comprensibile?? A voi la prova!!!

Dopo tutto il tempo di raffreddamento e dopo averle tolte dallo stampo, passale nello zucchero e….. a tavolaaaaaa (o ovunque vogliate!!)! In 20 minuti circa + il raffreddamento

 

DSCN6121


Hit Counter provided by Skylight