Archive for the ‘Taleggio’ Category

postheadericon Sugo radicchio, taleggio e salsiccia – Ricetta TeoSchina

da “Un po’ qua un po’ là” – TeOoh!

Che il radicchio andasse d’accordo con il taleggio c’eravamo già arrivati, ma che in frigo mi salutassero queste palline di salsiccia e che mi chiedessero di aggiungersi al mix non lo sapevo ancora!

Ecco quindi che in pochissime mosse ho sistemato un sugo davvero niente male e soprattutto non banale. Consigliato se avete poco tempo, ma volete lo stesso sfiziarvi un poco.

DSCN5125 Verifica di avere:

  • salsiccia
  • 1 cespo di radicchio
  • taleggio
  • 1 cipolla
  • parmigiano
  • olio
  • sale
  • zucchero
  • 1 pentola
  • 1 padella
  • pasta asciutta a piacere, io ho scelto: sedanini

Si parte!

DSCN5126Lava bene il radicchio, togli la parte dura sul fondo e taglialo a striscioline. Io l’ho impugnato come fosse un salame e l’ho semplicemente affettato. Metti un giro d’olio nella padella e inizia a farlo appassire assieme alla cipolla tagliata a cubetti.

Aggiungi un cucchiaino di zucchero per stemperare un po’ l’amaro del radicchio. Quando la cipolla sarà diventata bella dorata, aggiusta di sale e aggiungi in padella anche la salsiccia. Puoi sgranarla, metterla a tocchetti o tenere le simpatiche palline se anche tu le avevi a portata di mano.DSCN5127

Nel frattempo che l’acqua per la pasta sta bollendo nella pentola, aggiungi sale e butta la pasta.

Ora che sei in attesa, di tanto in tanto gira il mix in padella e preparati dei cubettini di taleggio vicino al piano cottura.

Scola la pasta e falla passare in padella insieme al taleggio finchè non si sarà sciolto in una filante crema.

Chiama tutti  a tavolaaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa.

DSCN5128

postheadericon Polenta pasticciata – Ricetta TeoSchina

da "Fiorfiore in cucina" – Coop Facendo una spesa, i miei occhi sono stati attirati dal primo numero di questa rivista interamente Coop. Ovviamente al suo interno sono presenti alcune pubblicità mascherate da consigli sui prodotti, ma fatto sta che le ricette sono davvero valide. Ottime immagini, ben gestite le quantità degli ingredienti e simpatica l'idea di proporre menu e il metodo giusto per prepararli senza andare matti in cucina. Insomma, se vi fidate di me, ci fate una prova. 😉 Concludiamo a questo punto il 2012 con una ricetta bella calorica e tipicamente invernale!

DSCN4927 Verifica di avere:

  • 500g di polenta
  • 300g di salamella fresca
  • 50g di burro (sulla rivista chiede 100, ma volevamo stare più parchi…)
  • 150g di taleggio
  • 150g di fontina
  • 50g di parmigiano
  • 1/2 cipolla
  • sale
  • pepe
  • 1 padella
  • 1 pentola
  • 1 pirofila

Si parte!   DSCN4927Taglia a pezzettini la cipolla e la salamella. Sciogli nella padella metà del burro e fai rosolare entrambi gli ingredienti al suo interno con il fuoco basso. Ricordati di mescolare di tanto in tanto per uniformare la cottura.

Metti a bollire nella pentola acqua sufficiente per la polenta da te prescelta. Solitamente sulle scatole dell'istantanea c'è scritto. Ovviamente, se hai tempo di utilizzare la polenta "vera" avrai sicuramente un

DSCN4929

qualcosa in più a livello di sapore finale. Tuttavia, quella istantanea per noi ha fatto il suo buon lavoro.

Nel frattempo che l'acqua bolle, taglia a piccoli cubetti i tre formaggi e disponili in posizione strategica vicino al fuoco. DSCN4930Quando l'acqua bolle, sala e getta a pioggia la polenta, mescolando con vigore fino a fare assorbire tutta l'acqua. Aggiungi i formaggi, parmigiano compreso, e mescola tutto insieme nella pentola. Travasa infine la polenta in una pirofila e guarnisci con la salamella. Chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 30 minuti circa.  

DSCN4931

DSCN4932


Hit Counter provided by Skylight