Archive for the ‘Spinaci’ Category

postheadericon Penne al forno con polpettine di spinaci – Ricetta TeoSchina

da "L'angolo del golosone" – Pagina FB

L'altra sera avevamo invitato amici a cena, quindi, quali amanti del rischio noi siamo, abbiamo deciso di sperimentare una nuova ricetta e sfruttarli come cavie da assaggio. Ho quindi pensato di dare una "scrollata" sulla pagina recentemente scoperta e… magia! Questa era esattamente la ricetta che cercavo! Un primo piatto bello ricco e davvero invitante a vedersi!

Diciamo che non è una ricetta che si può improvvisare in poco tempo, la preparazione (se non hai delle polpettine già pronte) è abbastanza laboriosa, ma se segui bene la sequenza delle azioni, non dovresti avere problemi di stress in cucina. 

DSCN5029

Verifica di avere:

  • 500g di penne
  • 300g di pomodorini
  • 2 mozzarelle
  • 150g di passata di pomodoro
  • parmigiano grattugiato
  • 250g di ricotta
  • 200g di spinaci
  • 150g di parmigiano
  • 1 uovo
  • pan grattato
  • 1 manciata di farina
  • sale e pepe
  • olio EVO
  • 1 padella
  • 1 pentola grande
  • 1 pentola piccola
  • 1 pirofila
  • 1 ciotola

Si parte!

DSCN5030Prima di tutto: le polpettine. Supponendo di non averle già pronte (acquistate o meno), in corsivo, negli ingredienti sopra, c'è il necessario. Come si fanno? Prima di tutto lessa gli spinaci nella pentola piccola, poi scolali bene dall'acqua e mescolali con la ricotta e la farina in una ciotola. Fai raffreddare.

Aggiungi i 150g di parmigiano e l'uovo, mescola e aggiungi man mano il pan grattato fino a fare addensare un poco l'impasto. Non deve diventare proprio asciutto, ma, se provi a fare una sfera, non dovrà smosciarsi dopo 1 secondo. Aggiusta con sale e pepe.

Crea quindi le polpettine con le mani. Metti a bollire della nuova acqua nella pentola piccola e fai sbollentare le polpettine finchè non saliranno a galla da sole. 

Ok, ci siamo. Passiamo ora al resto.DSCN5032

Metti un cucchiaio d'olio nella padella e metti a soffriggere (se vuoi con uno spicchio d'aglio) i pomodorini tagliati a spicchi insieme alla salsa di pomodoro. Fai cuocere poi a fuoco basso.

Lessa le penne in abbondante acqua salata, mentre ti intrattieni tagliando a cubetti la mozzarella.

DSCN5033Prendi ora la pirofila e crea degli strati con: pasta -> sugo di pomodorini -> polpettine -> parmigiano. Spolvera poi la superficie con ulteriore parmigiano.

Metti in forno a 190° per 20 minuti circa, e poi dai un'ultima passata con 2 minuti di grill.

Sforna e…. wow! tutti a tavola! In 60 minuti circa.

 

DSCN5034

postheadericon Rotolo ricotta e spinaci – Ricetta TeoSchina

da Sapienza personale – Serena

E di nuovo Serena, collega della Nceschi, l’ha tentata con una nuova ricetta (per i più distratti, la prima era la Parmantier!). Per cui questa ricetta frullava in testa alla Nceschi da un po’, era solo necessario recuperare gli ingredienti e un po’ di tempo per metterla in atto.


Ecco quindi che di domenica si trasla senza problemi l’ora di pranzo, così che i tempi di cottura non siano un intralcio!


Davvero gustosissimo! Da provare assolutamente!

Verifica di avere:

  • 150g di farina
  • 2 uova
  • sale
  • 100g di ricotta
  • 200-250g di spinaci
  • parmigiano
  • burro
  • 1 tavoliere
  • 1 padella piccola
  • 1 casseruola
  • 1 canovaccio il più bianco possibile
  • spago da cibo
  • 1 pentola

Si parte!
Dividiamo in 2 step la preparazione pre-canovaccio.

Step 1: Impasta con le mani, sul tavoliere, la farina, un uovo, un pizzico di sale, acqua a temperatura ambiente (per il quantitativo di acqua, usa pure uno dei due mezzi gusci dell’uovo che hai appena aperto: se lo riempi due volte, è la quantità corretta!), fino ad ottenere una pallozza uniforme.


Step 2: se usi spinaci surgelati, mettili a sbollentare in una pentola piena d’acqua. Poi scolali aiutandoti con una schiumarola e scottali velocemente in una padella, aggiungendo sale.

Passa quindi gli spinaci così preparati nella casseruola; mixa con l’altro uovo, la ricotta e il parmigiano fino ad ottenere il ripieno cremoso che contraddistingue il rotolo.

Ora, stendi sul tavoliere l’impasto per ottenere una forma piuttosto rettangolare (la sfoglia sarà abbastanza sottile, diciamo 1 paio di millimetri), trasferisci la sfoglia su uno strofinaccio e riempila con il ripieno appena completato.

E’ il momento di incaramellare il tutto! Arrotola a spirale il rettangolo panciuto, e avvolgi il cilindrozzo ottenuto in un canovaccio. Ferma i due estremi con lo spago alimentare.

Immergi il caramellone in una pentola con l’acqua e metti sul fuoco: cuoci il tutto per circa 50 minuti da quando l’acqua inizia a bollire.

Estrai quindi dal bollore e rimuovi il canovaccio. Crea le fette senza ustionarti e “condisci” con del burro fuso e una bella spolverata di parmigiano.

A tavolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! In 1 ora e mezza circa! Se hai saputo resistere, ne vale la pena!


Hit Counter provided by Skylight