Archive for the ‘Riso’ Category

postheadericon Katsu-don – Ricetta TeoSchina

da “Siamo stati in Giappone” – Web

Siamo stati assenti un bel po’ da questo blog, ma perchè fondamentalmente è stato molto il tempo dedicato al matrimonio e al successivo viaggio di nozze. Viaggio che ci ha visti vagare allegramente per il Giappone! Terra bellissima e dove si mangia decisamente una buona varietà di cibi. Non siamo da sushi, e, a dire il vero, di sushi in giro non ce n’è così tanto. Ma, venendo a noi, ecco la ricetta che a me ha fatto più uscire di testa!!

In cucina, sperimentando con l’amico Commi, in maniera da gustarci il Katsu-don… con qualche ingrediente reperibile anche in Italia!

 DSCN6281 Verifica di avere:

  • bistecche di maiale
  • 1 cipolla
  • cipollotto
  • uova
  • pangrattato
  • farina
  • salsa di soia
  • brodo granulare
  • riso
  • sale
  • olio per friggere
  • 1 Pentola
  • 2 Padelle

Si parte!

Dunque, conviene essere in due o avere una buona coordinazione, perchè la prima cosa da DSCN6282fare è mettere acqua e sale nella pentola, buttarci dentro il riso e farlo bollire fino a cottura completa. Questo ci servirà come base per il piatto.

Passiamo ora alla carne: pratica dei tagliettini sui bordi e passa la lama di coltello anche al centro della bistecca. Aiuterà a far entrare poi il gusto. DSCN6283
Preparati 3 piatti distinti, uno con l’uovo sbattuto, uno con il pangrattato e uno con la farina. Prendi le bistecche tagliuzzate e passale prima nella farina. Sbattile dall’eccesso e pucciale nell’uovo. Infine coprile di pangrattato.

Nella padella, fai quindi friggere la bistecca finchè non si dora DSCN6286l’esterno. Tieni quindi il fuoco basso ed alzalo solamente verso la fine.

Ora, taglia a listarelle le “cotolette” così ottenute.

Passiamo quindi alla verdura. Con un bicchiere d’acqua, fai stufare la cipolla tagliata a pezzettini con un paio di cucchiai di salsa di soia e uno di brodo granulare. Dopodichè appoggia sopra le bistecche già tagliate a listarelle e fai cuocere con un coperchio, versando di tanto in tanto del brodo sopra, preso dal fondo.

Prendi il rimanente uovo sbattuto (aggiungine uno se occorre) e versalo sopra alle bistecche. Poi guarnisci con il cipollotto tagliato a pezzettini.DSCN6287

Lascia rapprendere un attimo l’uovo (noi abbiamo un pelo esagerato, deve rimanere come una carbonara per intenderci) e spegni il fuoco.

Prepara in una ciotola un paio di cucchiai di riso bollito e rimestali con un paio di cucchiai del brodo. Appoggia sopra delicatamente la bistecca e…. a tavolaaaaaaaaa! In 40 minuti circa.

DSCN6288

DSCN6289

 

postheadericon Risotto salsiccia e piselli – Ricetta TeoSchina

da “mix” – TeOoh!

E’ da un bel po’ che non postiamo niente, ma non preoccupatevi: abbiamo continuato a cucinare e di conseguenza nutrirci! Nel frattempo abbiamo potuto rimettere sui fornelli vecchie ricette che, altrimenti, sarebbero cadute nel dimenticatoio!

Riprendiamo quindi con ricette scattate addirittura 3 mesi fa e vediamo di riprendere il ritmo!

DSCN6137 Verifica di avere:

  • 300g di Riso
  • 1/2 Salsiccia
  • 1 cipolla
  • 1 scatola di piselli già cotti
  • brodo (con dado o altro)
  • olio
  • burro
  • parmigiano
  • vino bianco
  • 1 pentolino
  • 1 pentola

Si parte!

DSCN6139Inizia con il tagliare a pezzettini la cipolla e a sgranare a mano la salsiccia in tanti piccoli tocchetti. Metti un giro d’olio sul fondo della pentola, aggiungi sale e fai rosolare i due ingredienti appena preparati finchè la salsiccia non cambierà completamente colore.

Nel frattempo, inizia a scaldare il brodo nel pentolino.

Aggiungi ora il riso e mescola bene finchè non sarà tostato e l’amido tutto evaporato. Sfuma quindi con un bicchiere di vino bianco e fai evaporare un po’.

Aggiungi adesso il brodo fino a coprire il riso continuando a mescolarlo. Aggiungi brodo ogni volta che ti accorgi che il riso l’ha assorbito quasi completamente. Butta pure i piselli, è il momento giusto!DSCN6141

Lascia finire la cottura, dopodichè spegni il fuoco. Taglia un tocchetto di burro, copri con del parmigiano e mescola vigorosamente il risotto per far mantecare tutto quanto.

Chiama presto tutti a tavolaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa.

DSCN6142

postheadericon Risotto giallo salsiccia e fagioli – Ricetta TeoSchina

da “La cucina dell’inverno” – Intimità ’07

Inizia il freddino e la prima cosa che viene in mente ad un novarese è… il risotto! Ecco quindi un’accoppiata bella calda e vincente!
Direi discretamente semplice da approntare, ma che soddisfa anche i palati più esigenti! Ma come sto parlando? Dai che è buonaaaaaa!
Tra l’altro: finalmente è tornata una macchina fotografica decente, alzando nuovamente il livello delle immagini!

Verifica di avere:

  • 300g di riso
  • 200g di salsiccia
  • 1 scatola di fagioli
  • cipolla
  • olio EVO
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • dado/brodo
  • zafferano
  • 1 pentola
  • 1 pentolino

Si parte!
Nel pentolino metti a scaldare l’acqua con il dado che ci servirà come brodo.

Taglia a tocchetti la salsiccia e, con un giro d’olio e la cipolla, falla soffriggere direttamente nella padella finchè non assumerà il gustoso colore più chiaro.

Versa ora il riso e fallo tostare velocemente. Sfuma (come dicono i cuochi provetti) con il vino bianco e fai evaporare un po’.

Inizia perciò a cuocere il riso aggiungendo poco brodo man mano che il riso lo riassorbe, e soprattutto, continua a girare!

Mancano adesso 5 minuti circa al termine della cottura. Come lo so? Perchè più o meno ho assaggiato il riso e se anche ne mancassero di più va bene lo stesso. Aggiungi pertanto fagioli e zafferano e dacci più dentro con il mescolare.

Porta a termine la cottura, spegni il fuoco e fai mantecare con burro e un po’ di parmigiano.
Impiatta e…. a tavolaaaaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa

postheadericon Risotto al Gewurztraminer – Ricetta TeoSchina

da “Cucina no problem” – Mondadori

Ho detto che questa pubblicazione mi garbava …. ed è così! Sfogliando mi sono imbattuto in questa ricetta, se vogliamo, poco estiva, ma coooosì invitante!! Tutti ingredienti Trentini DOC.
Adoro il cibo di quella regione.

Verifica di avere:

  • 1 mela Golden
  • 1 bicchiere di Gewurztraminer
  • fette di speck
  • 40g di grana padano
  • 320g di riso
  • 1 dado
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 litro di succo di mela
  • burro
  • pepe 
  • sale
  • 1 pentola
  • 1 pentolino

Si parte!
Nel pentolino, fai sciogliere il dado con mezzo litro d’acqua. Poi, aggiungi il mezzo litro di succo di mela e porta a ebollizione: questo sarà il nostro brodo.

Fai rosolare nella pentola con 30g di burro la cipolla e 80g di speck, tagliato a striscioline (o se preferisci a cubetti).

Quando il soffritto sarà pronto, aggiungi il riso e fallo tostare leggermente.
Sfuma quindi con il bicchiere di vino.

Versa quindi un paio di mestoli di brodo e inizia a mescolare. Continua ad aggiungere brodo man mano che viene assorbito dal riso.
Nel frattempo, taglia a cubetti la mela. Annotazione: i cubetti possono essere anche molto più piccoli di come li ho fatti io. Purtroppo, così grandi, rimangono troppo evidenti nel riso.

Dopo circa 13/14 minuti di cottura, aggiungi la mela, regola di sale e pepe e continua per un paio di minuti ancora.

Spegni quindi il fuoco e aggiungi una noce di burro con il grana padano.
Mescola fino a mantecare e servi in tavolaaaaaaaaaaaaaaaaa! In circa 20 minuti.

aggiungo anche uno zoom, per far notare la finezza del bicchierino di succo di mela come accompagnatorio!

postheadericon Risotto alla banana – Ricetta TeoSchina

da “I menu di Benedetta” – La7

Stavo preparandomi il pranzo al volo, quando sento la Benedetta parlare di questa ricetta semplice che le ha consigliato uno dei cameraman. Ok, mente, prendi degli appunti, che mi serviranno in futuro.
Ecco quindi che a distanza di un paio di settimane, ho trovato il tempo di sfoderare questa piccola variante su un classico risotto.
Chiedo scusa per le poche (e pessime) foto, ma… il procedimento è davvero standard e con il mio povero cell non ho chissà che qualità di fotografie…

Verifica di avere:

  • 200g di riso
  • 1 banana
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 dado vegetale
  • parmigiano
  • olio EVO
  • qualche pezzetto di cipolla
  • 1 pentolino
  • 1 pentola

Si parte!
Metti a soffriggere qualche pezzetto di cipolla in un cucchiaio d’olio all’inerno della pentola.
Aggiungi quindi il riso e fallo tostare per un minutino a fuoco medio. Sfuma quindi con un bicchiere di vino bianco.

Nel pentolino invece riempi d’acqua e metti a bollire con il dado vegetale. Questo sarà il nostro brodo.

Schiaccia quindi con la forchetta la banana e mettine metà a cuocere insieme al risotto.
Man mano che il risotto ha assorbito il vino, aggiungi brodo per mantenerlo sempre umido. Lascia cuocere per 15/18 minuti continuando a brodare e mescolare.

Quando la cottura è quasi ultimata, aggiungi l’altra metà della banana.


Mescola quindi un paio di minuti. Spegni il fuoco e, con il parmigiano, fai mantecare il riso.
Quando senti il profumino che ti chiama… a tavolaaaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa.


Hit Counter provided by Skylight