Archive for the ‘Radicchio’ Category

postheadericon Sugo radicchio, taleggio e salsiccia – Ricetta TeoSchina

da “Un po’ qua un po’ là” – TeOoh!

Che il radicchio andasse d’accordo con il taleggio c’eravamo già arrivati, ma che in frigo mi salutassero queste palline di salsiccia e che mi chiedessero di aggiungersi al mix non lo sapevo ancora!

Ecco quindi che in pochissime mosse ho sistemato un sugo davvero niente male e soprattutto non banale. Consigliato se avete poco tempo, ma volete lo stesso sfiziarvi un poco.

DSCN5125 Verifica di avere:

  • salsiccia
  • 1 cespo di radicchio
  • taleggio
  • 1 cipolla
  • parmigiano
  • olio
  • sale
  • zucchero
  • 1 pentola
  • 1 padella
  • pasta asciutta a piacere, io ho scelto: sedanini

Si parte!

DSCN5126Lava bene il radicchio, togli la parte dura sul fondo e taglialo a striscioline. Io l’ho impugnato come fosse un salame e l’ho semplicemente affettato. Metti un giro d’olio nella padella e inizia a farlo appassire assieme alla cipolla tagliata a cubetti.

Aggiungi un cucchiaino di zucchero per stemperare un po’ l’amaro del radicchio. Quando la cipolla sarà diventata bella dorata, aggiusta di sale e aggiungi in padella anche la salsiccia. Puoi sgranarla, metterla a tocchetti o tenere le simpatiche palline se anche tu le avevi a portata di mano.DSCN5127

Nel frattempo che l’acqua per la pasta sta bollendo nella pentola, aggiungi sale e butta la pasta.

Ora che sei in attesa, di tanto in tanto gira il mix in padella e preparati dei cubettini di taleggio vicino al piano cottura.

Scola la pasta e falla passare in padella insieme al taleggio finchè non si sarà sciolto in una filante crema.

Chiama tutti  a tavolaaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa.

DSCN5128

postheadericon Mezze Maniche al pesto di Radicchio, Scalogno e Pistacchi – Ricetta TeoSchina

da: “In Cucina con Pippo” – Disney/DeAgostini

Verifica di avere (x 2 persone):

  • 200g di mezze maniche
  • 2 cespi di radicchio
  • 1 scalogno
  • pistacchi
  • olio
  • sale
  • 1 padella capiente
  • 1 pentola

Si parte!

Inizia a scaldare la pentola piena d’acqua in cui cuocere poi le mezze maniche.
Non è obbligatorio in questa fase, ma riduci i tempi di preparazione praticamente gratis.


Monda lo scalogno e taglialo a pezzettini. Inizia a disporlo nella padella antiaderente assieme a mezzo bicchiere d’acqua circa.

Sguscia una manciata di pistacchi e fanne dei frammenti.

Togli il ceppo dai cespi di radicchio e lava con cura le foglie, poi, taglialo a listelle sottili anche non troppo precisamente.
Attenzione: noi abbiamo fatto il gravissimo, anzi forse graverrimo, errore di lasciare traccia del “bianco” del radicchio. Il gambo infatti ha la capacità di catalizzare tutto ciò che esiste di amaro nei dintorni e rilasciarlo attorno a sè. Quindi: elimina ben bene ogni traccia di bianco e prediligi la parte rossastra!

Aggiungi il radicchio allo scalogno e, a fuoco moderato, inizia a mescolare le due verdure.
Procedi per circa 10 minuti.

A questo punto l’acqua dovrebbe bollire. Aggiungi quindi il sale e butta la pasta quando torna all’ebollizione.

Aggiungi un cucchiaio d’olio alle verdure e sala leggermente. Dopodichè spegni pure il fuoco.

Quando la pasta è cotta (12 minuti circa), trasferiscila nella padella e, a fuoco vivace, fai saltare tutto insieme, aggiungendo i pistacchi.

A tavolaaaaaaaaaa! In 25 minuti circa!


Come anticipato, i pezzi bianchi dei gambi del radicchio hanno reso un po’ troppo amaro il tutto. Il radicchio di per sè è amaro, ma decisamente mangiabile. Ritenteremo facendo più attenzione alla mondatura. La ricetta ha decisamente potenzialità! Fai tesoro dei nostri errori!


Hit Counter provided by Skylight