Archive for the ‘Pollo’ Category

postheadericon Bocconcini di pollo al Parmigiano – Ricetta TeoSchina

da “in giro per il Web” – TeOoh!

Capita ogni tanto di aver voglia di “roba da fast food”, ma, allo stesso tempo, si può non aver voglia di fast food. Ecco quindi che si decide di farsi i nuggets in casa.

Ho pensato se esistesse qualche altro sistema per impanare il pollo, giusto per sperimentare. Con sommo gaudio, ho scoperto che si poteva ricoprire anche con il Parmigiano per un’aggiunta di super gusto! Era ora di provare.

DSCN6335 Verifica di avere:

  • 1 petto di pollo
  • 2 uova
  • pan grattato
  • Parmigiano grattugiato
  • olio
  • 1 padella
  • 3 piatti fondi

Si parte!

DSCN6336Disponi i 3 piatti fondi riempiendoli rispettivamente di: pangrattato, il Parmigiano grattugiato, le uova sbattute con un po’ di sale.

Taglia ora a bocconcini il pollo e inizia a scaldare l’olio in padella.DSCN6338

Il procedimento ora richiede di inzuppare i bocconcini nell’uovo, poi nel pangrattato fino a ricoprirli. Dopodichè li ributti velocemente nell’uovo e ci appiccichi sopra il Parmigiano.

Quando sono pronti e l’olio è ben caldo, vai di frittura! Ricorda di tenere il fuoco non troppo alto all’inizio e di alzarlo solo verso la fine cottura per dorare i tuoi DSCN6339nuggets!

Scolali con Km di carta asciugante e…. a tavolaaaaaaa! In 30 minuti circa.

Ps: io ho fatto anche due ciotoline con salsa di soia e maionese… giusto per aggiungere sfiziosità

DSCN6340

postheadericon Bastoncini di pollo – Ricetta TeoSchina

da “Test successivi” – TeOoh!

Nel momento in cui sto pubblicando questa ricetta, l’ho già portata in tavola ben 2 volte. In effetti è discretamente laboriosa in termini di tempo e bisogna avere una certa accortezza nelle operazioni per non rendere la cucina un inferno da pulire, ma concettualmente è molto semplice.

Insomma, è coreografica e fa subito allegria, in più si abbina facilmente a varie salse, tra cui ad esempio la Tzatziki 

DSCN5163 Verifica di avere:

  • 600g di petto di pollo
  • mandorle
  • 3 uova
  • farina
  • pan grattato
  • mandorle
  • prezzemolo
  • parmigiano
  • pepe
  • sale
  • olio per friggere
  • 3 piatti fondi
  • 1 padella

Si parte!

DSCN5165Le dosi delle farine vanno un po’ ad occhio, c’è da ricoprire tutti i bastoncini che siete riusciti a creare. Per le uova invece, ho visto che è la giusta quantità per inzuppare il tutto.

Per prima cosa, taglia il petto di pollo in strisce abbastanza spesse, poi taglialo ancora longitudinalmente fino a creare dei bastoncini di forma per quanto possibile a sezione quadrata.

Prepara quindi un piatto con le uova sbattute, aggiustate di sale e pepe.

In un secondo piatto invece mescola insieme pan grattato, mandorle, prezzemolo e parmigiano. Il pan grattato deve essere in quantità di molto superiore al resto, ma puoi aggiustare il sapore a seconda dei tuoi gusti.

Nel terzo piatto invece rimarrà solo la farina.

DSCN5167

Metti tutto a portata di mano ed esegui la sequenza: prendi il bastoncino, vai nella farina, vai nell’uovo, vai nel pane. Appoggia. Ripeti per tutti i bastoncini.

Ora sei pronto per friggere, quindi versa abbondante olio (dovranno essere immersi i bastoncini) e accendi una fiamma media. Quando l’olio è in temperatura, procedi a friggere tutti i bastoncini e falli asciugare su di un piatto in cui avrai disposto degli asciugoni per l’occasione.

Travasa tutto in una bella vasca da portata, avvicina le salse e…. a tavolaaaaaaaaa! In 1 ora circa.

DSCN5168

DSCN5169

postheadericon Cordon Bleu – Ricetta TeoSchina

da “Copiando si impara” – TeOoh!

Sono un discreto amante dei cordon bleu, così capita che io li acquisti e li ingurgiti senza rifletterci su più di tanto. L’ultima volta però mi sono detto: “Ma sarà poi così difficile prepararseli in casa?”.
Ecco quindi che ho proceduto ad un’analisi e sperimentato subito due soluzioni.

Verifica di avere:

  • 1 petto di pollo
  • formaggio filante
  • prosciutto cotto
  • olio
  • 1 batticarne
  • 1 padella 
  • 2 uova (clic!)
  • pangrattato (clic!)
  • 3 piatti (clic!)

Si parte!

Taglia il petto di pollo per creare 4 bistecche abbastanza spesse da poter essere farcite.

Taglia quindi con attenzione le bistecche in maniera da lasciarle chiuse almeno su due (meglio 3) lati. Infarcisci a piacere di prosciutto e formaggio filante.

In questo caso io ne ho preparate due in cui ho creato una tasca e due battendo insieme i vari pezzetti di carne avanzati. 
Sigilla ora tutti i bordi battendo con prepotenza con il batticarne.

Ero pronto a friggere tutto quanto, ma mi sono accorto di non aver ancora impanato i miei cordon! Ecco il perchè della mancanza nella foto.
Prepara dunque 2 piatti, uno in cui sbatterai le uova e un altro in cui verserai il pangrattato.

Ora procedi con: metti la bistecca nell’uovo, metti la bistecca nel pane, metti il cordon in padella con l’olio ben caldo.

Friggi con cura tutti i tuoi cordon bleu e lasciali asciugare un attimo su della carta casa.
Il verdetto finale dei miei due esperimenti è che il sapore è indubbiamente giusto, quello che manca è l’estetica. Quelli a destra sono gli “agglomerati” e sono più facilmente plasmabili a forma di quelli acquistati. Quelli a sinistra però, nonostante la forma sia discosta da quelli famosi, sono più “ordinati” all’occhio. Sperimentate e fateci sapere!

Chiama poi tutti a tavolaaaaaaaaaa in 20 minuti circa.

postheadericon “Cotolette” di pollo – Ricetta TeoSchina

Ecco un primo tentativo di videoricetta per il blog!

Ci piacerebbe avere feedback riguardo al tipo di montaggio, sulla comprensibilità della mia voce, della qualità delle inquadrature, di quanto sia bella la nostra cucina… insomma, tutto quanto vi viene in mente (compreso un “Grazie, ma non fatene più!”) per aiutarci a migliorare in questo ambito.


L’idea sarebbe di postare almeno una videoricetta al mese per aiutare anche i più… pigri nella lettura!

Buona visione!

postheadericon Pollo alla birra – Ricetta TeoSchina

da “Il web aiuta sempre” – TeOoh!


Durante le serate boardgames da noi, gli amici si portano sempre dietro qualche birra o caramella. Mentre però le seconde siamo in grado di finirle senza pietà, i derivati del luppolo rimangono sempre un po’ tristi come scorta.
A questo punto, ho deciso che almeno una delle birre avrebbe potuto immolarsi per il bene del blog.
Non sapendo valutare quale birra fosse più adatta… ne ho scelta una a caso tra quelle presso di noi. Il web mi ha aiutato nel fare la solita media ponderata.

Verifica di avere:

  • 5/6 bocconcini di pollo/sopracoscie
  • 500 ml di birra
  • olio
  • sale
  • verdurine da soffritto
  • 1 padella capiente
  • 1 coperchio

Si parte!
Metti un paio di cucchiai d’olio nella padella e aggiungi il mix di soffritto che hai precedentemente surgelato o.. acquistato.

Fai quindi rosolare sui due lati i bocconcini di pollo, finchè non cambiano colore.

A questo punto aggiungi la birra, abbassa leggermente il fuoco e fai cuocere (girando di tanto in tanto) per circa 20 minuti.
Ricordati di coprire con un coperchio per non disperdere la birra!

Togli quindi i bocconcini dalla padella e trasportali in un piatto di portata. Alza la fiamma e fai restringere il sughetto. 

Spargi il sughino sui bocconcini e chiama tutti … a tavolaaaaaaaa In 25 minuti circa!


Hit Counter provided by Skylight