Archive for the ‘Panetteria’ Category

postheadericon Barchette di pane – Ricetta TeoSchina

da “Visto sul web” – TeOoh!

Non ricordo bene dove abbia visto questa ricetta, ma ricordo che era un filmatino da una ventina di secondi in cui faceva vedere i vari passaggi salienti. Ho quindi fatto tesoro delle informazioni e ho rielaborato leggermente la ricetta per renderla più commestibile: c’erano infatti ingredienti un po’ troppo americani per i nostri gusti. Ecco qua un risultato decisamente valido esteticamente e papillogustativamente!

DSCN6477 Verifica di avere:

  • 1 uovo per ciascun panino
  • panini robusti e capienti
  • pancetta a dadini
  • cipollotto
  • parmigiano
  • latte
  • sale & pepe
  • carta da forno
  • 1 ciotola
  • 1 teglia

Si parte!

DSCN6478Rompi le uova nella ciotola ed inizia a mescolare velocemente con una forchetta. Man mano aggiungi la pancetta, il cipollotto tritato fine e il parmigiano grattugiato.

Aggiusta con sale e pepe, poi allunga leggermente il composto con il latte. Dovrà diventare leggermente cremoso, in maniera che il latte possa inzuppare un po’ il pane, ma senza ammollarlo troppo. Nel dubbio: ho messo due dita di latte in 3 uova.

Inizia a scaldare il forno a 180°C. Nel frattempo taglia orizzontalmente la parte superiore dei panini e svuotali dalla mollica. Diventeranno le tue “terrine” da cottura.

Adagia la carta da forno sulla teglia e appoggia i panini svuotati su di essa. Versa DSCN6479adesso il composto all’interno dei panini facendo attenzione che non debordi.

Grattugia ulteriore parmigiano a coprire.

Inforna i panini con i cappellotti appoggiati a fianco in maniera che abbrustoliscano, e fai cuocere per 20 minuti circa. Controlla comunque che l’uovo si sia solidificato. Copri a questo punto i panini con i loro cappelli e fai ancora 5/6 minuti di grill.

Sforna e lascia raffreddare 5 minuti circa, poi chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa. Le barchette si possono mangiare sia con le posate che tenute direttamente in mano! gnam!

DSCN6480

postheadericon Farinata – Ricetta TeoSchina

da “Roby” – Esperienza pluriennale

Ci troviamo quindi invitati ad una cena ludica da amici. Ludica nel senso che, dopo aver scofanato a tavola, ci saremmo rilassati con un po’ di giochi da tavolo, di cui io e la Nceschi siamo super appassionati e che Roby Cri & figli volevano comunque esplorare.

L’idea era quindi qualcosa di appetitoso e divertente. La Nceschi ha quindi infornato una focaccia pugliese, mentre Roby si è dilettato con la sua famosa farinata.

Vi lascio quindi proprio alle sue foto e sue parole!

DSC_0093 Verifica di avere:

  • farina di ceci (con 500g si mangia in 6 persone circa)
  • acqua (375gr per ogni 100g di farina)
  • sale
  • pepe
  • fantasia per le variazioni (erbe aromatiche, salsiccia, cipolla, gorgonzola)
  • Teglie varie
  • olio

Si parte!

DSC_0094Mettere in una terrina l’acqua e versare, poco alla volta, la farina di ceci mescolando, eventualmente utilizzando una frusta da cucina, per evitare la formazione di grumi. Io utilizzo anche il setaccio dosatore per evitare ancora di più la formazione di grumi.

Salare e lasciare riposare la farinata per tutta la notte nella terrina.DSC_0104

 

Al mattino, togliere con il mestolo forato la schiuma in superficie.

 

Oliare la teglia e versare la farinata fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro.

DSC_0107Aggiungere abbondante pepe ed eventuali “aggiunte” come da vostra fantasia.

Metterla in forno caldo per circa mezz’ora e comunque fino a quando inzieranno a bruciacchiarsi i bordi.

Tagliare a pezzi e chiamare tutti a tavolaaaaaaaaaaaa! In 1 giorno + 30 minuti circa

DSC_0109

DSC_0114

postheadericon Zucchini pie – Ricetta TeoSchina

da “Misya” – Web

A volte ci ritroviamo con delle zucchine vagolanti nel  frigo in attesa di essere utilizzate in qualche modo… ma quale?? Che ricetta un po’ diversa potremmo sperimentare?? Una rapida ricerca sul web ed ecco che Misya si conferma sempre una valida fonte di idee!!

Direttamente dagli Stati Uniti (pare…) una ricetta semplice e veloce, ma gustosa allo stesso tempo!

 DSCN6074 Verifica di avere:

  • 300g di zucchine
  • 200g di farina
  • 50g di parmigiano grattuggiato
  • 100ml di olio di semi
  • 1 cipolla
  • 4 uova
  • 2 cucchiaini di sale
  • pepe
  • 1 pirofila

Si parte!

DSCN6075Lava le zucchine, tagliale a rondelle molto sottili in una ciotola piuttosto ampia e aggiungi la cipolla, anch’essa tagliata fine.

Aggiungi quindi tutto il resto! E mescola di modo che le zucchine e le cipolle siano ben impiastricciate!! Ovviamente il tutto deve risultare con un aspetto uniforme!

DSCN6076

 

Imburra una pirofila (mi raccomando di sceglierne una non troppa grossa rispetto alla quantità di impasto, la pie deve essere un po’ altina una volta cotta!) e versaci il composto, livellandolo come puoi.

Preriscalda il forno a 200°C e cuoci per 40 minuti circa.

Sforna la pirofila, lascia raffreddare un pochino e….. a tavolaaaaaa! In 50 minuti circa.

DSCN6079

postheadericon Brioche rustica – Ricetta TeoSchina

da: “Sapienza culinaria” – Ricetta della suocera di Manila

Ecco tornare il nome di Manila, collega della Nceschi, ma questa volta abbiamo sfruttato la sapienza di sua suocera, originaria di Battipaglia e quindi, come tale, conoscitrice di ricette di tradizione meridionale.

Questa ricetta metterà d’accordo grandi e piccini, e si presta ad essere variata con mille altri gusti!

 DSCN6060 Verifica di avere:

  • 400g di farina
  • 4 patate piccole
  • 25g di lievito di birra
  • 100g di burro
  • 1/2 tazzina di olio evo
  • 1 uovo
  • prosciutto cotto
  • mozzarella
  • sale
  • pepe

Si parte!

Lava e sbuccia le patate e mettile a bollire finchè non saranno abbastanza cotte da risultare schiacciabili. DSCN6061Quindi scolale e riducile in poltiglietta (puoi anche usare una forchetta, io, la Nceschi, ho fatto così!).

Aggiungi la farina, il lievito, il burro, l’olio, sale e pepe quanto basta, e impasta con le mani fino ad ottenere una pasta liscia, simile a quella della pizza.

Stendi l’impasto in una teglia foderata con carta da forno: usa pure le mani per ottenere un base rettangolare alta circa 1 cm. Spargi sulla base il prosciutto e la DSCN6062mozzarella a pezzetti (puoi ovviamente sostituire questa farcitura con ciò che più ti piace!). Arrotola la base con il ripieno appena inserito e lascia lievitare il tutto per almeno 1 ora.

A lievitazione ottenuta, spennella la parte alta del rotolone con l’uovo sbattuto e mettilo a cuocere in forno preriscaldato a circa 150°C.

Quando la doratura ti soddisfa (almeno una trentina di minuti in forno ci deve stare!), tira fuori, lascia intiepidire e…. a tavolaaaaaaaaaaa! In 2 ore circa (compresa la lievitazione).

DSCN6066

postheadericon Focaccia di Como – Ricetta TeoSchina

da “Il quaderno delle pizze, focacce, piadine e tigelle” – Ecolibri

Sono stato assente dal sito per un sacco di giorni. In verità non abbiamo smesso di mangiare, anzi! Il fatto è che ultimamente ho aumentato il tempo che dedico ai boardgames (come gioco in sè, ma anche come divulgazione tramite internet), quindi mi si sono accumulati un po’ di post.

Vediamo di recuperare quanto prima!

DSCN5221 Verifica di avere:

  • 350g di farina tipo 0
  • 2 cipolle
  • 200ml di acqua
  • 15g di lievito di birra
  • 60ml di olio EVO
  • 50g di burro
  • sale
  • 1 teglia
  • 1 ciotola

Si parte!

Il processo non è particolarmente difficile, ma necessita di pianificare bene la giornata. Sono infatti presenti ben 2 lievitazioni, che dovrai quindi seguire per arrivare al risultato.

DSCN5222Scalda l’acqua in un pentolino finchè non diventi tiepida. Mettine un bicchiere da parte e fai sciogliere il lievito. In un altro bicchiere, invece, fai sciogliere 1 cucchiaino di sale.

All’interno della ciotola invece, fai una montagna di farina e intridila con l’acqua e lievito. Poi aggiungi l’acqua e sale, infine l’acqua restante e l’olio. Mescola con un cucchiaio di legno, perchè, data l’elevata quantità di liquidi, risulterà supermega appiccicosa!!DSCN5224

Continua a mescolare finchè non diventerà una pallozza uniforme. Mettila quindi in forno (spento!) e lasciale lievitare circa 2 ore.

Durante questo tempo, puoi tagliare a pezzettini sottili le cipolle (io ho fatto così anzichè metterle sopra a velo, perchè preferisco che siano DENTRO!) e falle rosolare con il burro e un cucchiaio d’acqua. Poi lasciale raffreddare.

DSCN5225Riprendi quindi l’impasto e aggiungi le cipolle. Impasta di nuovo. Fai un salsiccione e rimettilo a lievitare per un’altra ora.

E’ il momento della cottura! Accendi a 200°C e fai cuocere per 25 minuti!

Chiama tutti a tavolaaaaaaaaa! Sentirai che profumo spettacolare! In 3 ore e mezza circa.

 

DSCN5227


Hit Counter provided by Skylight