Archive for the ‘Pancetta’ Category

postheadericon Barchette di pane – Ricetta TeoSchina

da “Visto sul web” – TeOoh!

Non ricordo bene dove abbia visto questa ricetta, ma ricordo che era un filmatino da una ventina di secondi in cui faceva vedere i vari passaggi salienti. Ho quindi fatto tesoro delle informazioni e ho rielaborato leggermente la ricetta per renderla più commestibile: c’erano infatti ingredienti un po’ troppo americani per i nostri gusti. Ecco qua un risultato decisamente valido esteticamente e papillogustativamente!

DSCN6477 Verifica di avere:

  • 1 uovo per ciascun panino
  • panini robusti e capienti
  • pancetta a dadini
  • cipollotto
  • parmigiano
  • latte
  • sale & pepe
  • carta da forno
  • 1 ciotola
  • 1 teglia

Si parte!

DSCN6478Rompi le uova nella ciotola ed inizia a mescolare velocemente con una forchetta. Man mano aggiungi la pancetta, il cipollotto tritato fine e il parmigiano grattugiato.

Aggiusta con sale e pepe, poi allunga leggermente il composto con il latte. Dovrà diventare leggermente cremoso, in maniera che il latte possa inzuppare un po’ il pane, ma senza ammollarlo troppo. Nel dubbio: ho messo due dita di latte in 3 uova.

Inizia a scaldare il forno a 180°C. Nel frattempo taglia orizzontalmente la parte superiore dei panini e svuotali dalla mollica. Diventeranno le tue “terrine” da cottura.

Adagia la carta da forno sulla teglia e appoggia i panini svuotati su di essa. Versa DSCN6479adesso il composto all’interno dei panini facendo attenzione che non debordi.

Grattugia ulteriore parmigiano a coprire.

Inforna i panini con i cappellotti appoggiati a fianco in maniera che abbrustoliscano, e fai cuocere per 20 minuti circa. Controlla comunque che l’uovo si sia solidificato. Copri a questo punto i panini con i loro cappelli e fai ancora 5/6 minuti di grill.

Sforna e lascia raffreddare 5 minuti circa, poi chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa. Le barchette si possono mangiare sia con le posate che tenute direttamente in mano! gnam!

DSCN6480

postheadericon Crostata di patate – Ricetta TeoSchina

da “Vale cucina e fantasia” – Web

Io adoro le patate!! E se posso sfruttarle per un bel secondo, anche sostanzioso, è il massimo per me!! Ecco quindi una ricetta facilissima ma di effetto, anche esteticamente!

DSCN6358 Verifica di avere:

  • 500 g di patate
  • 1 uovo
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di parmigiano
  • 30 g di burro fuso
  • sale
  • 50 g di pancetta a cubetti (o quel che ti va!)
  • 80 g di mozzarella (o quel che ti va!)

Si parte!

DSCN6360Lessa le patate (io lo faccio senza buccia e e tagliandole a pezzettoni di grandezza simile per cuocerle più in fretta ed uniformemente!); una volta ben cotte, passale allo schiacciapatate o schiacciale bene con una forchetta in una ciotola.

Aggiungi l’uovo, la farina, il parmigiano, il burro fuso e il sale e amalgama il tutto fino ad avere un bel “purè” omogeneo.

Imburra e infarina una teglia di 20 cm e versaci l’impasto; inumidisciti le dita con l’acqua (perchè non si appiccichino all’impasto!) e stendi l’impasto nella teglia.

Metti la base in forno statico preriscaldato a 180°C per 15/20 minuti. Quando sarà già piuttosto dorata, tirala fuori dal forno e farciscila con ciò che ti piace (io ho usato mozzarella e pancetta a cubetti come nella ricetta da cui l’ho presa), rimetti il tutto in forno per altri 10 minuti circa, il tempo di dorare la pancetta e sciogliere la mozzarella.

Fai raffreddare per non ustionarti troppo e… a tavolaaaaaaa! In 50 minuti circa. (Ed il giorno dopo, riscaldata solo un pochino nel microonde, è ancora più buona perchè è più “soda”!!)

DSCN6363

postheadericon Involtini ai salumi – Ricetta TeoSchina

da “Non mi ricordo proprio” – TeOoh!

Ovviamente, se qualcuno riconoscesse la paternità di questa ricetta, sarò ben lieto di riconoscerla. Purtroppo non ricordo dove ho tirato fuori questo mix invitante mentre navigavo per il web, quindi… vabè. Iniziamo.

DSCN6154 Verifica di avere:

  • Bistecche di tacchino
  • Pancetta a fette (meglio se lunghe)
  • Bresaola
  • Philadelphia
  • Salvia
  • Olio
  • Stuzzicadenti
  • 1 Padella

 

Si parte!

DSCN6155Stendi su un piano le bistecche una alla volta. Spalmale con il philadelphia e facci quindi aderire la bresaola.

Arrotolale su se stesse e richiudile con un nuovo strato di pancetta. Fissa il tutto con gli stuzzicadenti.DSCN6156

Nella padella, scalda l’olio e metti la salvia a rosolare. Poi appoggia insieme anche i tuoi involtini.

Inizia pure ad apparecchiare, perchè, in 10 minuti saranno pronti da mettere a tavolaaaaaaaaaa!

DSCN6158

postheadericon Mezze penne alle lenticchie – Ricetta TeoSchina

da “Ispirazioni varie” – TeOoh!

Fondamentalmente avanzavano lenticchie secche sin dall’epoca di capodanno (ok, la ricetta è di almeno un mesetto fa, ma non giustifica comunque tutto il tempo passato), ma non volevamo imbastire la tipica abbinata con il cotechino.

L’idea è stata quindi quella di rinforzare le lenticchie con un po’ di sapori e farne una super pasta!

Non sto a dirvi che sono stati due pasti davvero abbondanti e che ancora ricordo con espressione beata!

DSCN6125 Verifica di avere:

  • 300g circa di Lenticchie
  • 1 sedano
  • 2 carote
  • pancetta a cubetti
  • 1 bottiglia di salsa di pomodoro
  • olio
  • 1 cipolla
  • 1 padella capiente
  • 1 pentola
  • mezze penne

Si parte!

DSCN6126La partenza deve essere fatta con congruo anticipo, oppure le lenticchie si vendicheranno rimanendo belle dure. La mattina del giorno in cui vorrai mangiare per cena questo piatto, inizia con il mettere a mollo nell’acqua il legume.

Arriviamo ora alla fatidica sera.

Nella padella, con un cucchiaio d’olio, fai soffriggere le carote, il sedano e la cipolla, tutti tagliati a pezzettini. Copri tutto con l’acqua e aggiungi le lenticchie.DSCN6128

Metti ora a bollire l’acqua per la pasta. Quando sarà ad ebollizione, aggiungi sale e butta le penne.

Adesso è il momento di aggiungere in padella la salsa di pomodoro e la pancetta. Aggiusta eventualmente di sale, secondo il tuo gusto. Cuoci a fuoco moderato con un coperchio, perchè gli schizzi sono dietro l’angolo!

DSCN6130Quando la pasta sarà pronta, scolala e falla saltare in padella per un paio di minuti ancora assieme al “sugo”.

Impiatta e chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 30 minuti (+ mezza giornata di ammollo)!

 

DSCN6132

postheadericon Coste gratinate – Ricetta TeoSchina

da “Dobbiamo finire le coste!” – TeOoh!

La faccio breve: avevo esagerato nel comprare le coste. Dovevo sfoderare i miei succulenti pizzoccheri, ma, ahimè, l’occhio è stato più goloso di quanto necessitassi. Ecco quindi che le coste iniziavano a guardarmi un po’ tristi. C’era solo una cosa da fare: inventare un mix interessante per presentarle in tavola! In realtà ho inventato ben poco, perchè ho di fatto ripreso la ricetta dei pizzoccheri per poi reinventare la presentazione.

DSCN6112 Verifica di avere:

  • Coste
  • Pancetta a fettine
  • Formaggio Casera (o altro filante)
  • Mozzarella
  • 1 cipolla
  • pan grattato
  • parmigiano
  • olio EVO
  • 1 pirofila
  • 1 pentola

Si parte!

Prepara le coste tagliandole a pezzettini e a pezzetti ancor più piccoli i gambi. Mettile nella pentola piena d’acqua e portala ad ebollizione. Lascia quindi lessare per qualche minuto.

DSCN6113Nel frattempo, taglia a pezzettini la cipolla e irrorala con un po’ d’olio all’interno della pirofila.

Quando le coste saranno ormai cotte, prepara degli strati in questo modo: sopra alle cipolle appoggia delle coste, poi delle fette di pancetta, i formaggi a cubetti, coste, pancetta e formaggio, ecc finchè non termini il materiale.
Cospargi infine con parmigiano grattugiato e pan grattato a coprire per fare una bella crosticina.

Inforna questa bomba a 200°C per 20 minuti circa, poi passa magari solo il grill per 2/3 minuti.

Chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa. Presto che filante è ancora più buona!

DSCN6115


Hit Counter provided by Skylight