Archive for the ‘Gnocchetti’ Category

postheadericon Gnocchetti alla crema di cipolle – Ricetta TeoSchina

da “Fiorfiore in cucina” – Coop

Non ci siamo dimenticati del blog, semplicemente… abbiamo goduto delle tanto agognate ferie! Ecco quindi che proviamo a recuperare un po’ di tempo, visto quasi un mese intero di assenza dalle scene culinarie!!!

Questa ricetta è molto gustosa, ma, per quanto sia semplice da preparare, ci tengo a segnalare che risulta un po’ lunghetta in termini di preparazione.

DSCN6021 Verifica di avere:

  • 400g di gnocchetti sardi
  • 200g di salsiccia
  • 4 cipolle di tropea
  • 100g di caciocavallo silano
  • peperoncino
  • farina
  • vino rosso
  • olio
  • sale e pepe
  • 1 mixer
  • 1 pentola
  • 2 padelle

Si parte!

DSCN6023Prima di tutto ci occuperemo delle cipolle: tagliale a fettine sottili e mettile  a rosolare con un cucchiaio d’olio in padella per 10/12 minuti. Nel caso tendessero ad asciugare troppo, è lecito aggiungere un poco d’acqua. Una volta pronte, passale al mixer fino ad ottenere una crema.

Ora tornano in padella. Aggiungi però al passato 1 bicchiere di vino rosso e un cucchiaio di farina. Mescola delicatamente fino ad ottenere una vellutata. Aggiusta di sale secondo i tuoi gusti.DSCN6025

E’ il momento del resto. Inizia nel frattempo a mettere a bollire l’acqua per la pasta. Quando sarà a ebollizione, aggiungi il sale e butta gli gnocchetti.

In un’altra padella, sgrana la salsiccia e falla soffriggere con un cucchiaio d’olio e il peperoncino.

Quando la pasta sarà pronta, unisci tutte e 3 le preparazioni in un’unica padella e fai saltare insieme.

Grattugia abbondante caciocavallo su ogni porzione e chiama tutti a tavolaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa.

DSCN6030

postheadericon Gnocchetti sardi (malloreddus) alla campidanese – Ricetta TeoSchina

da “Blog vari” – TeOoh!

Si riparte in cucina, o meglio, queste due ricette che stiamo per postare derivano dal week end pasquale, ma non avendo avuto molto tempo per bloggare… le abbiamo tenute in serbo per questa settimana.
Dobbiamo innanzitutto ringraziare Ricky & Silvia per i fantastici malloreddus originali sardi! E poi… i vari blogger che pubblicano le ricette autoctone!


Grazie a tutti!

Verifica di avere (x4 persone):

  • 500g di gnocchetti sardi (o malloreddus)
  • 150g di salsiccia
  • 500g di pomodori pelati
  • basilico
  • 1/2 bicchiere di olio EVO
  • 1/2 cipolla
  • sale
  • pecorino sardo
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 padella capiente
  • 1 pentola
  • 1 coperchio

Si parte!

Intanto il mio consiglio è di recuperare un buon libro e tenertelo vicino, oppure avere un buon partner di chiacchiera. E’ una ricetta semplice, ma richiede tempi discretamente lunghi tra una fase e l’altra. Okkei, partiamo.

Nella padella metti a rosolare nell’olio (fuoco moderato quindi) la cipolla tagliata a pezzettini. Dopo 3/4 minuti aggiungi la salsiccia sbriciolata e lascia cuocere per 15 minuti circa.

Passato il tempo, aggiungi i pelati e schiacciali ben bene con un cucchiaio. Lascia quindi cuocere per altri 20 minuti coprendo con il coperchio. (Vedi che il libro torna buono?)

 Al termine dei 20 minuti è il momento di accendere l’acqua per gli gnocchetti. Come al solito porta a ebollizione e sala.
Nel frattempo aggiusta di sale il sugo e stempera in un bicchierino d’acqua la bustina di zafferano. Aggiungi al sugo e mescola. Stavolta puoi lasciare senza coperchio. Il profumo alletterà gli altri commensali e… il sugo si restringerà del tutto.

Scola quindi gli gnocchetti e falli saltare nella padella del sugo. Aggiungi il basilico e grattugia (sempre mescolando) una bella quantità di pecorino.

Chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaaaaaaaa! In 1 ora circa.


Hit Counter provided by Skylight