Archive for the ‘Cipolla’ Category

postheadericon Tacos colorati – Ricetta TeoSchina

da “Ispirazione da web” – TeOoh!

Avevo in frigo un po’ di gamberetti avanzati e non volevo ridurmi al solito risotto con zucchine e gamberetti per finirli. Ho quindi provato a sbirciare online se ci fosse qualche idea. Ho trovato quella che vi propongo qua sotto: sinceramente non ho trovato il risultato piacevole, ma non con i gusti amalgamati come mi sarei aspettato dalla foto. Non so se bisogna lavorare meglio sulle quantità o se è solo che sono poco abituato ai gusti così freschi.

DSCN6351 Verifica di avere: 

  • Gamberetti
  • 1 Mango
  • 1 cipollotto
  • 1 cetriolo
  • 1 lime
  • fagioli cannellini
  • salsa di pomodoro
  • insalata
  • olio
  • sale & pepe
  • tortillas / tacos
  • 1 padella
  • 1 ciotola

Si parte!

Nella padella, metti a scaldare un po’ d’olio e versa la salsa di pomodoro. Fai cuocere i gamberetti aggiustando di sale e pepe a piacere.DSCN6352

Sbuccia il mango e taglialo a pezzettini. Poi taglia a pezzettini tutto il resto: cetriolo, cipollotto e fagio…no, ok, i fagiolini puoi lasciarli come sono. Condisci il tutto nella ciotola con il succo del lime.DSCN6354

Piega le tortillas (i tacos hanno già la forma giusta) e rivestile all’interno con le foglie di insalata, poi, tenendole in mano, aggiungi il mix colorato e condisci con salsa e gamberetti.

Impiatta e chiama tutti a tavolaaaaaaaaaa! In 10 minuti circa.

DSCN6356

postheadericon Barchette di pane – Ricetta TeoSchina

da “Visto sul web” – TeOoh!

Non ricordo bene dove abbia visto questa ricetta, ma ricordo che era un filmatino da una ventina di secondi in cui faceva vedere i vari passaggi salienti. Ho quindi fatto tesoro delle informazioni e ho rielaborato leggermente la ricetta per renderla più commestibile: c’erano infatti ingredienti un po’ troppo americani per i nostri gusti. Ecco qua un risultato decisamente valido esteticamente e papillogustativamente!

DSCN6477 Verifica di avere:

  • 1 uovo per ciascun panino
  • panini robusti e capienti
  • pancetta a dadini
  • cipollotto
  • parmigiano
  • latte
  • sale & pepe
  • carta da forno
  • 1 ciotola
  • 1 teglia

Si parte!

DSCN6478Rompi le uova nella ciotola ed inizia a mescolare velocemente con una forchetta. Man mano aggiungi la pancetta, il cipollotto tritato fine e il parmigiano grattugiato.

Aggiusta con sale e pepe, poi allunga leggermente il composto con il latte. Dovrà diventare leggermente cremoso, in maniera che il latte possa inzuppare un po’ il pane, ma senza ammollarlo troppo. Nel dubbio: ho messo due dita di latte in 3 uova.

Inizia a scaldare il forno a 180°C. Nel frattempo taglia orizzontalmente la parte superiore dei panini e svuotali dalla mollica. Diventeranno le tue “terrine” da cottura.

Adagia la carta da forno sulla teglia e appoggia i panini svuotati su di essa. Versa DSCN6479adesso il composto all’interno dei panini facendo attenzione che non debordi.

Grattugia ulteriore parmigiano a coprire.

Inforna i panini con i cappellotti appoggiati a fianco in maniera che abbrustoliscano, e fai cuocere per 20 minuti circa. Controlla comunque che l’uovo si sia solidificato. Copri a questo punto i panini con i loro cappelli e fai ancora 5/6 minuti di grill.

Sforna e lascia raffreddare 5 minuti circa, poi chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa. Le barchette si possono mangiare sia con le posate che tenute direttamente in mano! gnam!

DSCN6480

postheadericon Katsu-don – Ricetta TeoSchina

da “Siamo stati in Giappone” – Web

Siamo stati assenti un bel po’ da questo blog, ma perchè fondamentalmente è stato molto il tempo dedicato al matrimonio e al successivo viaggio di nozze. Viaggio che ci ha visti vagare allegramente per il Giappone! Terra bellissima e dove si mangia decisamente una buona varietà di cibi. Non siamo da sushi, e, a dire il vero, di sushi in giro non ce n’è così tanto. Ma, venendo a noi, ecco la ricetta che a me ha fatto più uscire di testa!!

In cucina, sperimentando con l’amico Commi, in maniera da gustarci il Katsu-don… con qualche ingrediente reperibile anche in Italia!

 DSCN6281 Verifica di avere:

  • bistecche di maiale
  • 1 cipolla
  • cipollotto
  • uova
  • pangrattato
  • farina
  • salsa di soia
  • brodo granulare
  • riso
  • sale
  • olio per friggere
  • 1 Pentola
  • 2 Padelle

Si parte!

Dunque, conviene essere in due o avere una buona coordinazione, perchè la prima cosa da DSCN6282fare è mettere acqua e sale nella pentola, buttarci dentro il riso e farlo bollire fino a cottura completa. Questo ci servirà come base per il piatto.

Passiamo ora alla carne: pratica dei tagliettini sui bordi e passa la lama di coltello anche al centro della bistecca. Aiuterà a far entrare poi il gusto. DSCN6283
Preparati 3 piatti distinti, uno con l’uovo sbattuto, uno con il pangrattato e uno con la farina. Prendi le bistecche tagliuzzate e passale prima nella farina. Sbattile dall’eccesso e pucciale nell’uovo. Infine coprile di pangrattato.

Nella padella, fai quindi friggere la bistecca finchè non si dora DSCN6286l’esterno. Tieni quindi il fuoco basso ed alzalo solamente verso la fine.

Ora, taglia a listarelle le “cotolette” così ottenute.

Passiamo quindi alla verdura. Con un bicchiere d’acqua, fai stufare la cipolla tagliata a pezzettini con un paio di cucchiai di salsa di soia e uno di brodo granulare. Dopodichè appoggia sopra le bistecche già tagliate a listarelle e fai cuocere con un coperchio, versando di tanto in tanto del brodo sopra, preso dal fondo.

Prendi il rimanente uovo sbattuto (aggiungine uno se occorre) e versalo sopra alle bistecche. Poi guarnisci con il cipollotto tagliato a pezzettini.DSCN6287

Lascia rapprendere un attimo l’uovo (noi abbiamo un pelo esagerato, deve rimanere come una carbonara per intenderci) e spegni il fuoco.

Prepara in una ciotola un paio di cucchiai di riso bollito e rimestali con un paio di cucchiai del brodo. Appoggia sopra delicatamente la bistecca e…. a tavolaaaaaaaaa! In 40 minuti circa.

DSCN6288

DSCN6289

 

postheadericon Mezze penne alle lenticchie – Ricetta TeoSchina

da “Ispirazioni varie” – TeOoh!

Fondamentalmente avanzavano lenticchie secche sin dall’epoca di capodanno (ok, la ricetta è di almeno un mesetto fa, ma non giustifica comunque tutto il tempo passato), ma non volevamo imbastire la tipica abbinata con il cotechino.

L’idea è stata quindi quella di rinforzare le lenticchie con un po’ di sapori e farne una super pasta!

Non sto a dirvi che sono stati due pasti davvero abbondanti e che ancora ricordo con espressione beata!

DSCN6125 Verifica di avere:

  • 300g circa di Lenticchie
  • 1 sedano
  • 2 carote
  • pancetta a cubetti
  • 1 bottiglia di salsa di pomodoro
  • olio
  • 1 cipolla
  • 1 padella capiente
  • 1 pentola
  • mezze penne

Si parte!

DSCN6126La partenza deve essere fatta con congruo anticipo, oppure le lenticchie si vendicheranno rimanendo belle dure. La mattina del giorno in cui vorrai mangiare per cena questo piatto, inizia con il mettere a mollo nell’acqua il legume.

Arriviamo ora alla fatidica sera.

Nella padella, con un cucchiaio d’olio, fai soffriggere le carote, il sedano e la cipolla, tutti tagliati a pezzettini. Copri tutto con l’acqua e aggiungi le lenticchie.DSCN6128

Metti ora a bollire l’acqua per la pasta. Quando sarà ad ebollizione, aggiungi sale e butta le penne.

Adesso è il momento di aggiungere in padella la salsa di pomodoro e la pancetta. Aggiusta eventualmente di sale, secondo il tuo gusto. Cuoci a fuoco moderato con un coperchio, perchè gli schizzi sono dietro l’angolo!

DSCN6130Quando la pasta sarà pronta, scolala e falla saltare in padella per un paio di minuti ancora assieme al “sugo”.

Impiatta e chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 30 minuti (+ mezza giornata di ammollo)!

 

DSCN6132

postheadericon Zucchini pie – Ricetta TeoSchina

da “Misya” – Web

A volte ci ritroviamo con delle zucchine vagolanti nel  frigo in attesa di essere utilizzate in qualche modo… ma quale?? Che ricetta un po’ diversa potremmo sperimentare?? Una rapida ricerca sul web ed ecco che Misya si conferma sempre una valida fonte di idee!!

Direttamente dagli Stati Uniti (pare…) una ricetta semplice e veloce, ma gustosa allo stesso tempo!

 DSCN6074 Verifica di avere:

  • 300g di zucchine
  • 200g di farina
  • 50g di parmigiano grattuggiato
  • 100ml di olio di semi
  • 1 cipolla
  • 4 uova
  • 2 cucchiaini di sale
  • pepe
  • 1 pirofila

Si parte!

DSCN6075Lava le zucchine, tagliale a rondelle molto sottili in una ciotola piuttosto ampia e aggiungi la cipolla, anch’essa tagliata fine.

Aggiungi quindi tutto il resto! E mescola di modo che le zucchine e le cipolle siano ben impiastricciate!! Ovviamente il tutto deve risultare con un aspetto uniforme!

DSCN6076

 

Imburra una pirofila (mi raccomando di sceglierne una non troppa grossa rispetto alla quantità di impasto, la pie deve essere un po’ altina una volta cotta!) e versaci il composto, livellandolo come puoi.

Preriscalda il forno a 200°C e cuoci per 40 minuti circa.

Sforna la pirofila, lascia raffreddare un pochino e….. a tavolaaaaaa! In 50 minuti circa.

DSCN6079


Hit Counter provided by Skylight