Archive for the ‘Antipasti’ Category

postheadericon Brioches salate alla crescenza – Ricetta TeoSchina

da "Inventiva" – TeOoh!

Niente di speciale: avevo in frigo questa pasta sfoglia che volevo tenere per farcirla di Nutella in occasione di una colazione speciale, ma poi ho avuto un'illuminazione mentre dovevo farmi ispirare per una cena.

Mentre quindi facevo bollire l'acqua per un piatto di gnocchi, ho sfoderato queste semplici, ma carinissime, brioches salate.

DSCN5046

Verifica di avere:

  • 1 pasta sfoglia
  • mozzarella
  • crescenza
  • prosciutto cotto a dadini
  • 2 uova
  • sesamo
  • 1 teglia

Si parte!

DSCN5048Il procedimento è molto semplice: in un piatto fondo mescola assieme 1 tuorlo, la crescenza e il prosciutto cotto. Se vuoi, aggiungi qualche cubetto di mozzarella, oppure crea il tuo mix preferito di ripieni.

Ora, taglia a spicchi di 1/8 la pasta sfoglia e appoggia nel lato "ciccione" una cucchiaiata di ripieno.DSCN5049

Partendo dal fondo, arrotola le brioche con cura e stringi bene i cornetti laterali; poi flettili leggermente per dare la tipica forma di brioche.

Con un secondo tuorlo, spennella la superficie delle brioche e poi spolvera con i semini di sesamo.

Scalda il forno a 200°C e inforna per 18/20 minuti circa.

A tavolaaaaaaaa! In 25 minuti circa.

DSCN5050

postheadericon Pizzette al Philadelphia – Ricetta TeoSchina

da "Misya" – Web

Ecco che concludiamo la nostra cavalcata nel magico regno degli antipasti con una ricetta molto sfiziosa. E' una variante valida rispetto alle solite pizzettine di antipasto che si possono fare con la pasta sfoglia. Come al solito, molto semplici da realizzare.

 

DSCN4952

Verifica di avere:

  • 160 g di farina 00
  • 160 g philadelphia
  • 20 g di burro
  • 100 ml di passata di pomodoro
  • 100 gr di mozzarella
  • sale
  • olio
  • pellicola trasparente
  • 1 spianatoia
  • 1 teglia
  • carta da forno

Si parte!

DSCN4953Inizia ad impastare insieme sulla spianatoia la farina con il burro e il philadelphia. Aggiungi anche un pizzico di sale e agisci vigorosamente finchè il tutto non diventerà una bella pallina liscia. A quel punto, avvolgi la pallozza con la pellicola e riponila in frigorifero per 20 minuti circa.DSCN4954

Infarina leggermente la spianatoia e stendi l'impasto con uno spessore di 3 mm circa. Ritaglia ora con delle sagome (o utilizzando qualsiasi altro attrezzo a tuo piacimento) le tue pizzette.

Guarnisci con la salsa ed eventuali altri ammennicoli (che so: olive, mozzarella, wurstel, ecc) e disponile su una teglia sulla quale avrai disposto la carta da forno.

Inforna per 180°C per un quarto d'ora circa e poi…. a tavolaaaaaaaa! In 40 minuti circa.

DSCN4960

postheadericon Rotolini sfiziosi – Ricetta TeoSchina

da "Idea Nceschi"

Come anticipato nel precedente post, continua questa mini-saga degli antipasti. Questa volta c'è un'invenzione fresca fresca della Nceschi! Enjoy!

Verifica di avere:

  • Rotolo di pasta sfoglia
  • ingredienti vari di farcitura (in questo caso zucchine, philadelphia, speck, prosciutto cotto)
  • 1  uovo
  • 1 teglia
  • 1 pennello

Si parte!

DSCN4955Stendi direttamente sulla pasta sfoglia srotolata gli ingredienti; disponili già su più piani. Nella foto, puoi vedere ad esempio come abbia prima spalmato il philadelphia, poi appoggiato sopra le zucchine.

Successivamente la Nceschi ha aggiunto qua e là gli altri ingredienti disponendoli sempre nello stesso verso delle zucchine.

Procedi quindi con l'arrotolare tutto il malloppone (occhio, più ingredienti, più è difficile l'operazione!) e taglialo longitudinalmente in piccole "girelle".DSCN4956

Disponi le girelle direttamente sulla teglia.

Sbatti il rosso dell'uovo e spennella la superficie delle girelle, aiuterà a colorarle nel forno.

Inforna preriscaldato a 180°C per un quarto d'ora circa, controlla eventuali bruciatura. Aggiungo qua che sono stra-buonissimi e sfiziosissimi!!

Tutto già fatto! A tavolaaaaaaaaaa! In 20 minuti circa.

DSCN4963

postheadericon Salatini (pizzettine) – Ricetta TeoSchina

da “Già stra sperimentati” – Erika

L’altra sera abbiamo organizzato con una nostra amica, nonchè blogger-amica (il CherryChalKboard che trovate in basso),  una cena all’ultima portata. L’idea era appunto radunare i vari ingredienti e iniziare le preparazioni in tre. A dire la verità pensavamo di ingombrarci di più, invece il feeling giusto ci ha permesso di destreggiarci e cucinare i piatti decisi.
Partiamo quindi con gli antipasti!

Guest star: Erika

Verifica di avere:

  • 1 (o più) disco di pasta sfoglia
  • 1 teglia
  • carta da forno
  • olio EVO
  • salsa di pomodoro
  • mozzarella
  • wurstel
  • tutto quanto ti frulla in testa 

Si parte! 

Il vantaggio di questa ricetta è che… non ha alcuna restrizione. L’idea che è stata messa in pista è stata quella di creare delle pizzettine, ma nulla avrebbe vietato ad esempio di fare dei salatini chiusi, di utilizzare olive, cipolline, eccetera. E poi, vuoi mettere smazzare in brevissimo tempo l’ “antipasto” mentre cucini le cose più interessanti?

Prendi il disco di pasta sfoglia e stendilo sul piano di lavoro. Con l’aiuto di un bicchiere, di una forma, o della tua abilità da Giotto, stacca una serie di dischi da esso.

Non ti preoccupare se ti avanza della pasta. Puoi sempre reimpastarla e stenderla nuovamente con un mattarello. Così riduci a zero gli sprechi (io ho deciso che volevo una mega-pizzettina…).

Taglia intanto in pezzettini mozzarella e gli altri condimenti.

Farcisci direttamente i dischetti, disposti abbastanza lontani sulla carta da forno.
Bagnali leggermente di olio e inforna per 15 minuti circa a 180°C.

A tavolaaaaaaaaaaa!! (o appena è pronto anche il resto!) In 20 minuti circa.


postheadericon Salsa Tzatziki – Ricetta TeoSchina

da: “365 giorni a tavola” – Mondadori

Il blog ormai è in piena esplosione (vabè, romanzo un po’), tanto che ieri siamo stati invitati ad un pranzo Varesino in cui sfoggiare un nostro esperimento e assaggiare due specialità preparate dalle guest star Andy&Mari.

Ovviamente il cucinare in compagnia ha tutta un’altra faccia, e il poter mangiare all’aria aperta senza limiti di tempo ci ha regalato la domenica perfetta! Quindi un mega grazie!

Iniziamo con la ricetta 1 di 3 (con le opportune modifiche rispetto all’originale) di qusta mini-serie, allacciate i bavaglioli!

Guest star: Mara

Verifica di avere:

  • 1 confezione di yogurt greco
  • 1 cetriolo
  • olio
  • sale grosso
  • pepe
  • tortillas da inzuppare!
  • 1 mixer da cucina (o tanta pazienza)
  • 1 cucchiaino
  • 1 coppetta

Si parte!
Sbuccia completamente il cetriolo e, con l’aiuto di un coltello, pratica  una scanalatura al centro, in maniera da rimuovere tutta la zona dei semi.
Metti qualche grano di sale grosso all’interno di questa cavernetta e lascia a riposare per circa 10 minuti. In questo modo i cetrioli perderanno gran parte dell’acqua e diluiranno meno la salsa.


Sminuzza quindi le due parti di cetriolo con il robot da cucina, oppure frullale, oppure vai di mezzaluna… insomma devi ridurle ad una poltiglietta. Aggiungi quindi lo yogurt e provvedi a mescolare le due parti.


Aggiungi infine 4 cucchiaini d’olio e una spolverata di pepe. Riamalgama il tutto.


Metti le tortillas a portata di mano, sia per chi cucina che per chi si siede a tavola.




A tavolaaaaaaaaaa! In 15 minuti circa.


Hit Counter provided by Skylight