Archive for marzo, 2014

postheadericon Tiramisu di Max – Ricetta TeoSchina

da “Max sa come si fa

Ogni tanto qualche amico si diletta in cucina e noi, da bravi blogger, facciamo di tutto per convincerlo a fotografare i suoi capolavori e farceli pubblicare!

Ecco quindi il personalissimo Tiramisu di Max from Oleggio, scritto e fotografato direttamente da lui!

 1 Verifica di avere:

  • 500 g di mascarpone
  • 6 uova
  • 250 g di zucchero
  • 4 tazzine di caffè
  • 350 / 400 g di savoiardi in base alla teglia
  • 250 g di panna da montare
  • Cacao amaro
  • Zucchero a velo
  • 1 teglia
  • 1 ciotola

Si parte!

3 bMettere metà dello zucchero ed i tuorli delle uova in una ciotola e mescolare con un frusta fino ad ottenere un impasto cremoso.

Unire il mascarpone al composto ottenuto e mescolare gli ingredienti.

Montare la panna, aggiungere lo zucchero rimasta e unire la panna al composto precedente, mescolare fino a rendere tutto omogeneo.5

(Meglio usare la panna che gli albumi montati a neve per rendere il dolce più leggero consiglio del mio amico Chef )

Adagiare un po’ di crema sul fondo della teglia, bagnare i savoiardi nel caffè ( precedentemente preparato, fatto raffreddare e addolcito con zucchero a vero ).

9Deporre i savoiardi nella teglia ( a piacere spolverare del cacao amaro ) e coprire con la crema e procedere alternando fino all’ultimo strato di crema.

Mettere in frigo 2 o 3 ore. Prima di servire spolverare il cacao amaro setacciato fino a coprire la crema.

Spero di non avervi annoiato ed essere riuscito a spiegare uno dei dolci più buoni. Ciao al prossimo dolce!!!

Massimo

11

postheadericon Caramelle gelèe – Ricetta TeoSchina

da “Misya” – Web

Il 15 Febbraio il mio cognatino Ricky ha raggiunto la soglia dei 30 anni!!! Per festeggiare la sua nuova vecchitudine, abbiamo allora deciso di cimentarci in questa prova, visto che lui va particolarmente ghiotto di caramelle! La ricetta più “pratica” che abbiamo trovato sul web è quella che vi proponiamo qui: ha fatto il suo effetto, ma la fase di taglio della forma è da perfezionare!!

 DSCN6116 Verifica di avere:

  • 200g di zucchero (+ quello per ricoprire!)
  • 100ml di succo d’arancia
  • 20ml di succo di limone (1 limone basta per farli!)
  • 12g di colla di pesce
  • stampini per la forma

Si parte!

DSCN6117Metti i fogli di colla di pesce nell’acqua per farla ammorbidire.

Nel frattempo unisci in un pentolino i succhi degli agrumi e lo zucchero: metti sul fuoco, mescola per inglobare lo zucchero nei succhi, porta ad ebollizione e fai cuocere ancora per un paio di minuti. A questo punto, spegni il fuoco e aggiungi la gelatina, ormai morbida ma dopo averla ben strizzata.

Mescola energicamente di modo da far sciogliere la gelati

DSCN6118

na nel liquido. Adesso puoi decidere dove versare il composto: noi abbiamo usato due piccole pirofile di modo da avere uno spessore di almeno 7-8 mm, perchè poi abbiamo tagliato le caramelle a forma di 3 e 0!! Ma per esempio, come sul blog di Misya, puoi usare dei pirottini!!

Ora metti il tutto in frigo. Noi abbiamo lasciato raffreddare per circa 4

DSCN6120

ore: sarà stato troppo poco e per questo poi abbiamo fatto una fatica immane a tagliare e staccare le caramelle con la forma comprensibile?? A voi la prova!!!

Dopo tutto il tempo di raffreddamento e dopo averle tolte dallo stampo, passale nello zucchero e….. a tavolaaaaaa (o ovunque vogliate!!)! In 20 minuti circa + il raffreddamento

 

DSCN6121

postheadericon Coste gratinate – Ricetta TeoSchina

da “Dobbiamo finire le coste!” – TeOoh!

La faccio breve: avevo esagerato nel comprare le coste. Dovevo sfoderare i miei succulenti pizzoccheri, ma, ahimè, l’occhio è stato più goloso di quanto necessitassi. Ecco quindi che le coste iniziavano a guardarmi un po’ tristi. C’era solo una cosa da fare: inventare un mix interessante per presentarle in tavola! In realtà ho inventato ben poco, perchè ho di fatto ripreso la ricetta dei pizzoccheri per poi reinventare la presentazione.

DSCN6112 Verifica di avere:

  • Coste
  • Pancetta a fettine
  • Formaggio Casera (o altro filante)
  • Mozzarella
  • 1 cipolla
  • pan grattato
  • parmigiano
  • olio EVO
  • 1 pirofila
  • 1 pentola

Si parte!

Prepara le coste tagliandole a pezzettini e a pezzetti ancor più piccoli i gambi. Mettile nella pentola piena d’acqua e portala ad ebollizione. Lascia quindi lessare per qualche minuto.

DSCN6113Nel frattempo, taglia a pezzettini la cipolla e irrorala con un po’ d’olio all’interno della pirofila.

Quando le coste saranno ormai cotte, prepara degli strati in questo modo: sopra alle cipolle appoggia delle coste, poi delle fette di pancetta, i formaggi a cubetti, coste, pancetta e formaggio, ecc finchè non termini il materiale.
Cospargi infine con parmigiano grattugiato e pan grattato a coprire per fare una bella crosticina.

Inforna questa bomba a 200°C per 20 minuti circa, poi passa magari solo il grill per 2/3 minuti.

Chiama tutti a tavolaaaaaaaaaaa! In 40 minuti circa. Presto che filante è ancora più buona!

DSCN6115


Hit Counter provided by Skylight